Home Salute Page 3

Salute

Una nuova ricerca del Regno Unito ha scoperto che le persone che sperimentano episodi ricorrenti di depressione durante l'età adulta sono più a rischio di sviluppare problemi di memoria più tardi nella vita. Gli scienziati hanno già dimostrato che la depressione e altri problemi di salute mentale possono influenzare la memoria di una persona a breve termine. Per esempio, uno studio che la rivista Cognition and Emotion pubblicato nel 2016 ha trovato che gli individui con disforia — un persistente senso di infelicità o insoddisfazione che è spesso un sintomo di depressione — hanno avuto memoria lavorativa più povera di persone senza problemi di salute mentale. Ora, tuttavia, i ricercatori Dell'Università del Sussex di Brighton, Regno Unito, hanno trovato prove che collegano problemi di salute mentale durante l'età adulta a problemi di memoria all'età di 50 anni. Le implicazioni, dice L'autrice di studio Darya Gaysina, sono che "più episodi di depressione persone sperimentano nella loro età adulta, il più alto rischio di compromissione cognitiva che hanno in seguito nella vita." "Questo risultato evidenzia l'importanza di una gestione efficace della depressione per prevenire lo sviluppo di problemi ricorrenti di salute mentale con esiti negativi a lungo termine."Nel nuovo studio longitudinale, i cui risultati appaiono nel British Journal of Psychiatry, i ricercatori hanno analizzato i dati di 9.385 persone nate nel Regno Unito nel 1958, che il National Child Development Study (NCDS) sta raccogliendo. Questo nuovo studio è il primo ad esaminare la relazione a lungo termine tra salute mentale e cognitiva.